In offerta!

CORNALIN VIGNE ROVETTAZ VALLÉE D’AOSTE DOC GROSJEAN

 20.00

Si presenta con colore rosso rubino intenso e profumo fine e ampio che ricorda le spezie e l’essenza aromatica del tabacco; morbido e pieno al palato, gradevolmente tannico, persistente e con un’acidità molto bassa.

Ideale con le carni, ottimo con le zuppe tipiche locali, si sposa bene anche con alcuni formaggi valdostani, come la Fontina DOP.

6 disponibili

Descrizione

IL VINO

Vendemmia: 
Inizio Ottobre

Vitigni:
Cornalin 100%

Vinificazione:
Con uve diraspate, macerazione con le bucce per 12/15 giorni con tre follature al giorno a temperatura controllata 28/30 C°

Affinamento:
In tonneau di legno per 8 mesie 6 mesi in bottiglia

Imbottigliamento:
Agosto

Colore:
Rosso rubino intenso

Profumo:
Fine e ampio che ricorda le spezie e l’essenza aromatica del tabacco

Sapore:
Morbido e pieno al palato, gradevolmente tannico, persistente e con un’acidità molto bassa

Bottiglie prodotte:
5000/6000

Temperatura di servizio:
16 – 18°C

Si presenta con colore rosso rubino intenso e profumo fine e ampio che ricorda le spezie e l’essenza aromatica del tabacco; morbido e pieno al palato, gradevolmente tannico, persistente e con un’acidità molto bassa.

Ideale con le carni, ottimo con le zuppe tipiche locali, si sposa bene anche con alcuni formaggi valdostani, come la Fontina DOP.

LA VIGNA

Un pendio baciato dal sole tra i 600 e i 750 m s.l.m. ospita il Cornalin (o Corniola), questo vitigno autoctono di recente riscoperta che si sta rivelando molto importante per le sue ottime caratteristiche di longevità e dalle cui uve nasce un vino dalla spiccata personalità.

Vino certificato biologico dal 2015.

Zona di produzione:
Comune di Quart. Vigna Rovettaz

Superficie:
Ha 0,6

Allevamento:
Guyot

Esposizione:
Sud, Sud-ovest con pendenza al 70%

Altitudine vigneti:
600/700 mt slm

Suolo:
Di origine glaciale, sciolto, con prevalenza di sabbia e una buona percentuale di scheletro

Operazioni colturali:
Lavorazione del terreno nel sottofila per 3 volte l’anno, erpicatura e semina di sovescio nell’interfila a filari alterni. Apporto di letame bovino ogni 5/6 anni. Gestione delle malattie crittogamiche secondo metodologia dell’agricoltura biologica, utilizzando esclusivamente rame e zolfo

Anno di impianto:
2002

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “CORNALIN VIGNE ROVETTAZ VALLÉE D’AOSTE DOC GROSJEAN”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *